Campus estivo: Magia e Natura al museo di Storia Naturale

Qui di musica sembra che non ce ne sia, però dove c’è natura c’è magia, e dove c’è magia c’è musica, naturale e della fantasia!
Ecco perchè MagicaMusica segnala il campus naturalistico – “PICCOLI MAGHI A SCUOLA DI NATURA” al Museo di Storia Naturale, Paleolab, Biolab, Giardini Pubblici di Palestro, organizzato dalla ASSOCIAZIONE DIDATTICA MUSEALE e indicato per bambini e ragazzi dai 6 anni ai 12 anni.

Date: 12 – 16 giugno, 19 – 23 giugno, 26 – 30 giugno, 3 – 7 luglio, 10 – 14 luglio, 17 – 21 luglio, 28 agosto – 1 settembre, 4 – 8 settembre del 2006.
Orario: dalle ore 8,30 alle ore 17,00

“… Chi dice che “la magia non esiste” si sbaglia di grosso!
Se vi iscriverete alla nostra scuola estiva avrete modo di scoprire come la natura possa rivelare i suoi poteri magici e come, spesso, ciò che sembra un apparente mistero sia legato a fenomeni del tutto naturali. Lasciatevi trascinare dai nostri “maestri di arti magiche” :vi mostreranno i poteri delle erbe e le proprietà delle pietre preziose (botanica e mineralogia), vi insegneranno ad interpretare i segni del cielo (meteorologia e astronomia), vi racconteranno miti e leggende che trovano spiegazioni nel mondo naturale.

Al termine della settimana trascorsa nella nostra scuola, draghi, unicorni, pozioni, gufi e pipistrelli non saranno più un mistero per i nostri giovani maghi di natura!!

L’Associazione Didattica Museale, per il quinto anno consecutivo, propone ai ragazzi dai 6 anni (sc. primaria) ai 12 anni (sc. secondaria di primo grado) di trascorrere con noi le noiose giornate dopo la fine della scuola. Vengono proposte visite guidate, giochi e laboratori gestiti da operatori qualificati ed esperti di discipline scientifiche…”
fonte e maggiori informazioni presso:

ASSOCIAZIONE DIDATTICA MUSEALE
Museo di Storia Naturale
c.so Venezia 55, Milano
Su prenotazione : tel. 02 884 63 337 h.: 10:00/13:00 – 14:00/16:30
Costi: 120,00 Euro a settimana, pranzo escluso (al sacco), merenda inclusa
Disponibilità fino ad esaurimento posti.



2 Commenti a “Campus estivo: Magia e Natura al museo di Storia Naturale”

  1. andrea scrive:

    Probabilmente, gli animi sensibili alla natura troveranno anche la musica… lo scorrere di un ruscello, il sibilare del vento tra le cime degli alberi, il ritmo del picchio sulla corteccia, i richiami degli uccelli… i passi sul fondo, bagnato, asciutto, coperto da foglie o da erbetta fresca.
    In natura c’è qualsiasi cosa di bello che una mente umana è capace di concepire… e i sensi di carpire!

  2. Caty scrive:

    Musica e natura sono un binomio perfetto. Dobbiamo immergere i bambini nella realtà naturale affinchè ne percepiscano la bellezza con tutti i sensi: colori, forme, regolarità, stranezze, sfumature, suoni del mondo vegetale, di quello animale, fragranze caratteristiche della stagione, sapori dei frutti della natura, sensazioni tattili diverse…delicate come il velluto di un petalo…forti e robuste, come le cortecce dei tronchi.
    Solo dopo che i bambini hanno amato e dopo che si sono sentiti appartenenti a questo mondo, chiederemo di rispettarlo, di migliorarlo, conservarlo per gli uomini del futuro, i nostri figli, nipoti….
    La musica si inserisce naturalmente: ogni luogo ha la sua musica, i suoi ritmi, dipende se piove, se uno scoiattolo saltella, se il lago è increspato dal vento, se invece è uno specchio verde e azzurro liscio, luminoso, punteggiato solo da qualche guizzo che rivela la vita nascosta sotto la superficie…

Scrivi un commento